News

Monument Women: quando le donne salvarono la bellezza

Ciclo di incontri: 20 ottobre, 10 novembre, 1 dicembre - Antiquarium Alda Levi

Il Touring Club Italiano e l'Antiquarium "Alda Levi" presentano un ciclo di incontri teatralizzati con accompagnamento musicale, dedicato a donne straordinarie che rivolsero la loro vita a preservare, e salvare, il patrimonio culturale europeo.

 

- 20 ottobre 2018, ore 11

Gabriele Muenter e le opere degli artisti del "Blaue Reiter", messe al bando dai nazisti, da lei murate in cantina e salvate.

 

- 10 novembre 2018, ore 11

Rose Valland, la coraggiosa storica dell'arte e partigiana francese, il cui impegno permise di sottrarre migliaia di opere d'arte al furto dei nazisti.

 

- 1 dicembre 2018, ore 11

Fernanda Wittgens, prima direttrice della Pinacoteca di Brera. Salvò i capolavori di Brera, quelli del Museo Poldi Pezzoli, della Quadreria dell'Ospedale Maggiore e aiutò a espatriare molti ebrei.


Ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

 

A cura di Valeria Palumbo.

 

Cover photo: Rose Valland.

 

Più info

Mario Merz. Igloos

Dal 25 ottobre 2018 al 24 febbraio 2019. Inaugurazione mercoledì 24 ottobre, ore 19 - Pirelli HangarBicocca

La mostra dedicata a Mario Merz (Milano, 1925-2003) riunisce il corpus delle sue opere più iconiche, gli igloo, datati tra il 1968 e l’anno della sua scomparsa, e offre l’occasione per osservare lavori provenienti da collezioni private e museali internazionali, raccolti ed esposti insieme per la prima volta in numero così ampio.

 

A cura di Vicente Todolí. In collaborazione con Fondazione Merz.


Mario Merz, Igloo, 1985. Veduta dell'installazione, Fondazione Merz, Torino, 2009. Courtesy Fondazione Merz, Torino. © Claudio Cravero.


Più info

Origami tra arte e scienza

Dal 20 ottobre al 16 dicembre 2018 - Spazio Tadini

La prima mostra italiana sull’origami che ne racconta le origini, l’evoluzione, il significato, l’espressione artistica e tecnologica fino ai moderni impieghi nell’ingegneria aerospaziale, nella chirurgia, nell’ingegneria e nell’architettura. Dall’arte alla scienza in un percorso espositivo di taglio internazionale che comprendere anche laboratori, convegni e incontri didattici.

 

A cura di Melina Scalise e Francesco Tadini con la collaborazione del Politecnico di Milano e del Politecnico di Torino, nello specifico il Dipartimento di Architettura e Design e di Scienze Matematiche G.L. Lagrange.

 

Elisabetta Bonuccelli, Come Lava Incandescente, 2018. Courtesy Spazio Tadini.

 

Più info

Paul Klee. Alle origini dell’arte

Dal 31 ottobre 2018 al 3 marzo 2019 - MUDEC

La mostra presenta un’ampia selezione di opere di Klee sul tema del “primitivismo”, con un’originale revisione di questo argomento che in Klee include sia epoche preclassiche dell’arte occidentale (come l’Egitto faraonico), sia epoche sino ad allora considerate “barbariche”, sia, infine, l’arte africana, oceanica e amerindiana.

La rassegna svela un centinaio di opere dell’autore, provenienti da importanti musei e collezioni private europee, e conta su una consistente collaborazione del Zentrum Paul Klee di Berna. Le sezioni in cui è suddivisa la rassegna raccontano il suo processo di formazione artistica. Dalla caricatura al periodo in cui Klee si definisce anche “illustratore cosmico”; a un primitivismo di tipo “epigrafico”, la cui sezione di riferimento non a caso è intitolata “alfabeti e geroglifiche d’invenzione”.

L'artista svizzero viene presentato sia attraverso le sue opere astratte e policrome, conosciute e amate dal grande pubblico, sia attraverso i suoi lavori meno noti, caricaturali, corredati da puntuali ricerche sulle fonti, sui repertori iconografici e formali e sui documenti testuali che danno conto della vastità della sua produzione e dell’ampiezza delle tecniche da lui utilizzate.

 

A cura di Michele Dantini e Raffaella Resch.

Prodotta da 24 ORE Cultura-Gruppo 24 ORE.

 

Paul Klee, Wald Bau (Costruzione Foresta), 1919. Courtesy Museo del Novecento, Milano.

 

Più info

News

Caravaggio. Oltre la tela

Dal 6 ottobre 2018 al 27 gennaio 2019 - Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente

Il Museo della Permanente ospita la mostra immersiva “Caravaggio. Oltre la tela”, un percorso emotivo, un'esperienza multimediale di alta tecnologia, che ripercorre le tappe fondamentali della vicenda artistica e umana del grande maestro del ‘600. Le ambientazioni dell’epoca e il racconto della travagliata esistenza dell’artista vengono rivissute con il supporto di cuffie bineurali, videomapping e proiettori di ultima generazione.

 

Ideata da MondoMostreSkira, prodotta da Experience Exhibitions e curata da Rossella Vodret con il Patrocinio del Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo.

 

Michelangelo Merisi da Caravaggio, Giove, Nettuno e Plutone, 1597-99, olio su muro. Courtesy Casino dell'Aurora, Villa Boncompagni Ludovisi (già Del Monte), Roma.

 

Più info

A Castiglioni

Dal 6 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019 - La Triennale

In occasione del centenario dalla sua nascita, La Triennale di Milano celebra Achille Castiglioni con una grande mostra monograficache rimarrà a aperta fino al 20 gennaio 2019. Un’occasione unica per conoscere e approfondire l’opera di Castiglioni in maniera trasversale e non convenzionale, partendo dal design fino all’architettura, dagli allestimenti alle mostre.

 

A cura di Patricia Urquiola.
In collaborazione con Federica Sala.

 

Cover photo: Chris Moyse, Artwork Dallas.

 

Più info

Visite al ninfeo, giochi d'acqua, serre e giardini

Fino al 30 ottobre 2018 - Villa Litta Lainate

I volontari degli Amici di Villa Litta vi aspettano per accompagnarvi in nuove straordinarie avventure tra Ninfeo, giochi d’acqua, misteri e aneddoti che hanno attraversato 4 secoli di storia della Villa Borromeo Visconti Litta.

 

Un'occasione per visitare il Ninfeo, o Palazzo delle Acque, considerato l’esempio più importante e significativo del genere, soprattutto perché - cosa assai rara - funziona, oggi, esattamente come allora, grazie a sofisticati meccanismi idraulici governati da abili fontanieri.

 

Un'esperienza unica alla scoperta di quella residenza che, nel tempo, è stata teatro di grandiose feste e ricevimenti, ma anche importante luogo di incontro per artisti e intellettuali.

 

Più info