Civico Museo Archeologico-Museo di Preistoria e Protostoria e Museo Archeologico Sezione Egizia-Castello Sforzesco

La nascita ufficiale delle Collezioni Preistoriche e Protostoriche, formatesi nell’Ottocento da lasciti e donazioni, si deve al Regio Decreto del 13 novembre 1862 che sancì l’istituzione a Milano, in Santa Maria di Brera, del Museo Patrio di Archeologia, destinato a raccogliere opere e documenti di tutte le epoche, dalla preistoria alla modernità. A metà degli anni Sessanta del Novecento le collezioni greche, etrusche e romane furono trasferite dal Castello nel nuovo museo allestito nell’ex convento del Monastero Maggiore di San Maurizio, mentre le collezioni Egizie e quelle Paletnologiche rimasero al Castello. Solo negli anni Settanta i reperti furono organizzati in un percorso cronologico nei sotterranei del cortile della Rocchetta. Nel 2003 furono nuovamente spostati nelle sale sotterranee della Corte Ducale. Compito del Museo è stimolare i visitatori a scoprire ed approfondire la storia più antica, assolve inoltre la sua missione attraverso attività di acquisizione di nuovi reperti archeologici, studio, progettazione e realizzazione di nuovi percorsi espositivi, comunicazione delle proprie attività, conferenze, iniziative culturali quali mostre temporanee, attività didattiche (visite guidate, laboratori), pubblicazioni scientifiche e divulgative, partecipazione a bandi con predisposizione di progetti per acquisire fondi destinati a restauri e per valorizzare il patrimonio del Museo.

DETTAGLI
Sito internet del museo - website
Piazza Castello, 20121 Milano